Proprietà filo e nozzle - 3DMakerLab

Vai ai contenuti

Menu principale:

Proprietà filo e nozzle

Decidere le caratteristiche della stampante senza averne magari mai avuta una, può essere decisione difficile: riporto alchune considerazioni ricavate da esperienza diretta che possono aiutare nella scelta (non è un trattato scientifico!)

Il filo è disponibile in due formati 1.75 e 3mm:
_ il 3 mm è una misura che da un po’ meno problemi all’estrusore per quanto riguarda la trazione del filo ed è indicato per chi vuole stampare materiali gommosi; ha il problema che spesso, soprattutto con alcuni materiali, da metà bobina in poi tende a rompersi ed è piuttosto difficile farlo lavorare con sistemi Bowden.
_ l'1.75mm  è più facile da gestire perchè risente meno della curvatura dell'imbobinamento, da la possibilità di stampare col sistema Bowden (vedi multiestrusore NPr2);  consente seppur con limitazioni di velocità di stampare materiali gommosi. Data la maggior difficoltà di trazione della hobbed bolt è meno indicato per stampe molto piccole in cui la precisione è fondamentale.

I nozzle hanno misura 0.30, 0.35, 0.40, 0.60, 0.80, 1.0mm e si differenziano per due fattori: velocità e precisione; più è piccolo più è preciso e lento, più è grosso più ha difficoltà a fare particolari molto piccoli ma è più veloce.
_ 0.30mm misura consigliata esclusivamente a chi punta a stampe molto piccole e dettagliate (vedi gioielleria o modellismo statico). Molto preciso ma piuttosto lento.
_ 0.35mm misura intermedia che si adatta a qualsiasi stampa, consente risoluzioni abbastanza alte mantenendo velocità di stampa accettabili.
_ 0.40mm misura consigliata per stampe di grosso formato, modelli  meccanici, modelli architettonici in cui la precisione del dettaglio non è fondamentale, studi di forma.

_0.6, 0.8 e 1mm sono misure piuttosto grosse, solitamente usate per stampe di grossissimo formato e montati su sistemi per estrusione veloce (Volcano E3D)

La scelta deve essere fatta in base al tipo di stampe che si devono affrontare;

Consigli per chi è alla prima esperienza

La misura che consiglio è 0.4/1.75 ; la misura di nozzle 0.4 da la possibilità di affrontare tutti i tipi di stampa a buona velocità e discreta risoluzione, mentre il diametro filo consentedi ridurre al minimo problemi di deterioramento del filo dovuto allo scarso utilizzo: per chi è alle prime armi risparmiarsi qualche inutile grattacapo in più è cosa non da poco.
Con un Nozzle 0.3mm la qualità di stampa migliora notevolmente, ma è più facile che si verifichino blocchi per le errate impostazioni/utilizzo, quindi è consigliato prendere confidenza con uno 0.4mm prima di cercare la miglior qualità di stampa.

Per rispondere ad una domanda ricorrente dico che la sostituzione del nozzle all'occorrenza non è consigliata: l'HE è una parte fondamentale e delicata della stampante e se non correttamente assemblato vi darà numerosi problemi;  per chi ha necessità molto ampie, quindi di stampe di grandi formati ma anche di piccolissimi particolari si preveda l'acquisto di un secondo HE: la sostituzione dell'HotEnd si esegue in pochi minuti, non comporta nessun tipo di difficoltà, e necessita solo di una correzione di altezza del piatto di stampa; dati i costi piuttosto contenuti (da 25€ in su) è sicuramente l'unica opzione da considerare.

 
Copyright 2015. All rights reserved.
Torna ai contenuti | Torna al menu